Sorry, no posts matched your criteria.
 • Collettivo Digitale  • La mia esperienza a Madrid

La mia esperienza a Madrid

Sono Giorgia e la mia storia la conoscete già!

Voglio raccontarvi la mia esperienza a Madrid.

Si parte… in valigia il necessario per la corsa e il reggiseno Spacer Magie Italiane, devo ammettere che è davvero comodo e lo utilizzerei tutti i giorni!

L’agitazione è alle stelle, si scherza, si ride, si cerca di non pensare alla mezza maratona… Quando salgo sull’aereo e vedo le nuvole dall’alto, tutto passa! Viaggiare è sempre stata una mia passione. Quindi per questo viaggio ho unito il fatto di visitare un posto nuovo che l’obiettivo per il quale mi sto allenando.

Arriva la mattina della mezza maratona. 27 Aprile 2019, una data che ricorderò per sempre. La data di una “rivincita”!! Sì, perché per me che non ho mai corso, è stata un’impresa.. una bella sfida. Sempre al fianco di Sara, dall’allenamento della prima sera il 14 gennaio a Madrid. Abbiamo lo stesso passo, le stesse difficoltà e la stessa tenacia. Il nostro obiettivo è di alternare corsa e camminata veloce per 21 km. Madrid è faticosa, tutti i 21 km si presentano alternati in salita e discesa… ma non ci ferma nessuno!! Via che si continua!! Nella nostra testa, affrontiamo 5 km alla volta! 5, 10, 15 e 20!!! Poi 1 km all’arrivoooo… che fatica ragazzi.

Abbiamo fatto 20 e ora facciamo 21. Oltretutto stando nei tempi… il traguardo si avvicina, le lacrime non riesco più a trattenerle.. vogliono uscire e mi rigano il viso. Mamma mia quante emozioni. La gente che ci incita, le gambe ci vogliono abbandonare, ma stringiamo i denti e arriviamo alla fine. Quel traguardo sempre sognato!!! Ce l’abbiamo fatta. Siamo arrivate. I nostri primi 21 km in 2 ore e 51 minuti. Non possiamo che abbracciarci e gridare a tutti che NIENTE FERMA IL ROSA, NIENTE FERMA LE DONNE.

È proprio così, dopo il cancro si può tornare a VIVERE come prima, anzi, meglio!

 

Giorgia

Per aiutarmi a sostenere la ricerca contro i tumori femminili

CLICCA QUI

POST A COMMENT